domenica 5 giugno 2011

Midnight in Paris


Anche se sono impegnatissima, questa settimana ho trovato un paio di ore per andare al cinema. L’ultimo film di Woody Allen mi è piaciuto. Parigi è una città incantevole e il registra le rende un vero ommaggio. Il protagonista, uno sceneggiatore hollywoodiano con aspirazioni da scrittore, si troverà per caso catapultato nella Parigi degli Anni Venti con tutto il suo fervore culturale: Hemingway, Fitzgerald, Picasso e tutti gli intellettuali dell’epoca. Così comincia a vivere una doppia vita.

Pur partendo dei topici sugli americani, la riflessione sulle insoddisfazioni delle nostre vite è profonda. I personaggi sono costretti a confrontarsi con l'illusione che una vita diversa dalla propria è meglio. Una commedia romantica con il tocco ironico e mordace che caratterizza i film di Allen.

4 commenti:

  1. avrei proprio voglia di andare anch'io al cinema!! cara Teresa, buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. Dev'essere un film molto interessante!

    RispondiElimina
  3. Benvenuta Carolina! Sì, è un film da raccomandare.

    RispondiElimina