mercoledì 3 aprile 2013

Un gioiello architettonico



Qualche settimana fa siamo andati a visitare il Palau de la Música Catalana (Palazzo della Musica Catalana) a Barcellona. È stato progettato all’inizio del XX secolo dall’architetto Lluís Domènech i Montaner, uno dei principali rappresentanti del modernismo catalano (quello che in Italia ha ricevuto il nome di Stile Liberty), che l’ha concepito come un “giardino della musica”. Infatti la decorazione delle colonne è a mosaico a motivi floreali. Ci troviamo anche gruppi scultorei che fanno riferimento al mondo della musica come le muse o le Valchirie, ad esempio.
Però quello che stupisce di più i visitatori è la luce naturale che arriva dalle ampie vetrate laterali e il magnifico lucernario a goccia, unico al mondo. La sala concerti, quindi, può essere utilizzata anche in assenza di luce artificiale.
Mi rendo conto che con le parole non riesco a ben trasmettere l’impressione fantastica dell’insieme. Magari le foto scattate durante la visita servano a completare il discorso. In ogni modo non c’è niente di meglio che vederlo al naturale. C’è qualcuno di voi disposto a venire in Catalogna? Io vi accompagno al Palau e ovunque volete volentieri.




 

12 commenti:

  1. Causa panza che avanza, ora son messa malino con gli spostamenti, ma abito a un minuto dall'aeroporto dell'Umbria ed i voli per Barcellona, partono due volte a settimana quindi.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...basta solo aspettare che la fanciulla (è una bimba, vero?) sia cresciuta. Io sono sempre qui, le braccia aperte! Un bacione.

      Elimina
  2. Risposte
    1. E pensa che le foto non gli rendono giustizia!

      Elimina
  3. Che magnifico palazzo!! Ma ancora oggi è usato per i concerti o è solo un museo? Baci Teresina!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente sì, ci si fanno concerti spessimo e anche visite guidate. Un bacione.

      Elimina
  4. Ciao!! Il tuo blog è un'iniezione di vita e di entusiasmo!! :-D
    Felice di averti incontrata. Appena mi riallacceranno internet a casa mi farò una bella scorpacciata dei tuoi post. ;)
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  5. Sei benvenuta Kiara! Anch'io sono contenta di averti incontrata, grazie di essere passata per il mio blog. Un caro abbraccio.

    RispondiElimina
  6. Io voglio venire!!!! Mi piacerebbe tanto ^_^

    RispondiElimina
  7. Ma dai, basta metterci d'accordo!! Lo dico di cuore, tranne alloggio e aereo, ti offro tutto il resto. Quando fai le vacanze? Ne parliamo. Un abbraccio!

    RispondiElimina